Sei qui
Home > News > Buon 2020, gli auguri del Sindaco Sannino

Buon 2020, gli auguri del Sindaco Sannino


Giungono via web quest’anno gli auguri del Sindaco di San Sebastiano al Vesuvio Salvatore Sannino e dell’intera amministrazione comunale. L’occasione è propizia al Primo Cittadino per stendere un bilancio di quanto fatto nel corso del 2019 e delle nuove sfide che si prospettano per il 2020.

Sintetizzando il discorso che potete seguire integralmente visualizzando il video allegato sopra, ecco gli obiettivi che il Sindaco riporta come raggiunti nel 2019:

  • Messa in sicurezza dei plessi scolastici attraverso l’adeguamento dei sistemi antincendio.
  • Sistemazione del tappetino stradale in varie arterie comunali.
  • Nuova rotonda fra via Astronauti e via delle Industrie con una sensibile riduzione degli incidenti.
  • Messa in sicurezza del patrimonio arboreo con l’abbattimento di numerose specie di Pinus Pinea e la potatura di centinaia di piante. Un finanziamento della città metropolitana consentirà poi di piantumare nuove essenze arboree e mettere in sicurezza il restante verde urbano.
  • Rifacimento delle aiuole, con la collaborazione di privati.
  • Ristrutturazione di Piazza Belvedere che nel 2020 sarà restituita in una nuova veste (quella del Fort Apache, verrebbe da dire!).
  • Tendostruttura di via Falconi restituita allo sport cittadino.
  • Tutela dell’ambiente con un nuovo modello di differenziata che prevede la raccolta del vetro porta a porta ed una riduzione della plastica che porterà gradualmente il comune verso l’obiettivo plastic free.

Interventi resi possibili dalla capacità di recuperare finanziamenti regionali e statali e dalla grande credibilità di cui l’amministrazione gode presso gli enti superiori, precisa il Sindaco, superando così la scarsità delle risorse comunali e ciò nonostante qualcuno – la critica è probabilmente rivolta al leader dell’opposizione Gennaro Manzo – voglia far credere cose diverse.

Tuoo questo renderà possibile, prosegue il Primo Cittadino, anche per il 2020, conseguire importanti risultati:

  • Videosorveglianza, grazie ad un finanziamento di 450.000€.
  • Rifacimento di strade e marciapiedi grazie ad un finanziamento di 1.5M€. In particolare il recupero di strade e marciapiedi partirà nei primi mesi del prossimo anno da via degli Ulivi per proseguire per via dei Planati, via Macedonio Melloni etc.
  • Potenziamento dell’illuminazione in Piazza della Meridiana, piazza della Scalea, piazza Raffaele Capasso.
  • La prima ludoteca cittadina in via Regina Margherita.
  • La cittadella del Pane, finanziata per 1,5M€ che darà l’opportunità a molti giovani di apprendere un nuovo mestiere.
  • La nuova caserma dei carabinieri che sorgerà in zona Parco del Sole lì dove c’era il plesso scolastico Ciari. Un finanziamento di 600.000€ è già stato stanziato. “La battaglia burocratica per difendere la sicurezza del territorio è stata ardua, ma si è riusciti a scongiurare la chiusura del fondamentale presidio di legalità”, puntualizza il Sindaco.
  • Ripristino della rassegna del verde.
  • Promozione del territorio e delle sue eccellenze, creando nuove opportunità per il commercio.
  • Nuove opportunità per i giovani e per le associazioni del territorio.
  • Nuove misure per i più deboli e bisognosi anche grazie all’azione dell’associazionismo e delle parrocchie.

Proseguono le critiche rivolte all’opposizione, in particolare per gli infondati messaggi allarmistici lanciati. Il riferimento è ancora una volta rivolto a Gennaro Manzo che ha sollevato più volte, anche il Consiglio Comunale, dubbi sull’operato di un centro di trattamento di rifiuti edili sito sul territorio comunale.

“A San Sebastiano al Vesuvio non vi è – rassicura il Sindaco – nessun grave pericolo per la salute, contrariamente a quanto si vorrebbe far credere. L’ARPAC, i carabinieri forestali sono stati infatti allertati al fine di svolgere ogni giorno un accurato controllo delle attività presenti sul territorio. Anche l’autorità giudiziaria ha effettuato verifiche senza mai riscontrare criticità”.

I cittadini onesti si fidano sempre delle autorità, ribatte il Primo Cittadino, puntando ancora il dito contro l’operato dell’opposizione. Per questo non “sputiamo veleno sui nostri avversari politici, non strumentalizziamo gli uomini di chiesa, non facciamo sciacallaggio sulle malattie, sui dolori della gente. Noi ci fidiamo perché non abbiamo interessi personali da difendere, non abbiamo immobili da dover vendere o fittare. Ci fidiamo perché siamo persone libere che onestamente vogliono curare e far crescere il proprio territorio. Noi non siamo abituati a portare interessi privati nell’amministrazione della cosa pubblica. Mi preme rimarcare i principi espressi dal Capo dello Stato – prosegue duro – quando spiega che comunità non vuol dire denigrarla ed infangarla con sentimenti di odio ed ostilità verso chi ha un diverso modo di pensare le cose. Comunità significa condividere i valori, le prospettive , i diritti ed i doveri. Per questo siamo aperti a recepire le idee di chiunque sia animato dallo stesso spirito”.

“Nel 2020 – continua il Sindaco – si punterà su cultura e servizi sociali“. Ciò, rivolgendosi ai cittadini,  grazie al “vostro contributo di idee e di critiche”, purché costruttive. Che sia un anno, conclude, “di successi per tutti noi e per la nostra San Sebastiano al Vesuvio.”

La campagna elettorale comincia ufficialmente! Buon 20202 a tutti.

Condividi post

Lascia un commento

Top