Sei qui
Home > News

Buon 2020, gli auguri del Sindaco Sannino

Giungono via web quest'anno gli auguri del Sindaco di San Sebastiano al Vesuvio Salvatore Sannino e dell'intera amministrazione comunale. L'occasione è propizia al Primo Cittadino per stendere un bilancio di quanto fatto nel corso del 2019 e delle nuove sfide che si prospettano per il 2020. Sintetizzando il discorso che potete seguire integralmente visualizzando il video allegato sopra, ecco gli obiettivi che il Sindaco riporta come raggiunti nel 2019: Messa in sicurezza dei plessi scolastici attraverso l'adeguamento dei sistemi antincendio. Sistemazione del tappetino stradale in varie arterie comunali. Nuova rotonda fra via Astronauti e via delle Industrie con una sensibile riduzione

Non Vedo, Non Sento, Non Rischio

In vista del passaggio al nuovo anno, scatta l'allerta per l'uso improprio dei botti e dei fuochi d'artificio. La diffusa consuetudine di festeggiare l'arrivo del nuovo anno con petardi, botti e fuochi pirotecnici di vario genere, mette in pericolo la sicurezza dei cittadini e degli animali. A finire nel mirino non sono solo i cosiddétti "fuochi illegali", ma anche i materiali esplodenti di libera vendita perchè possono provocare notevoli danni a chi li maneggia. Una nuova informativa diramata dal Sindaco di San Sebastiano, Salvatore Sannino, e pubblicata sul sito ufficilaie del comune, invita pertanto la Cittadinanza ad "evitare l'uso e

Grazie Gennaro!

La vigilia di Natale apprendo via social della scomparsa di Gennaro Di Paola. Non ho avuto mai il piacere di conoscerlo di persona, eppure so molto di lui. So del suo amore per Massa di Somma, per un territorio, quello vesuviano, che sempre decantava e difendeva, per la politica, quella vissuta sul campo da combattente durante e dopo la guerra. Gennaro era per me una figura affascinante e misteriosa, patrimonio di esperienza e di memoria. Da seguire con rispetto, in silenzio. Ricordo di una sua intervista pubblicata in rete tempo fa, il viso scarno e spigoloso in primo piano, una libreria

A me lacrimavano gli occhi e bruciava la gola. Io vi maledico!

L'ultimo accorato appello giunge su una pagina FB e porta la firma di Enza: "Ma quello che dico io e che so pensano in tanti, è molto difficile mettere un controllo, che so una macchina dell' esercito sul posto per evitare che ogni mattina brucino? Ma i figli ce li avete?". Qualche giorno prima, il 9 settembre, Claudio scriveva: "Ore 6,45 zona via Parco del Sole si avverte una intensa puzza di bruciato (plastica o gomma). Purtroppo il fenomeno si ripete specialmente nei festivi". Sara commentava preoccupata: "Era un forte odore di plastica bruciata. A me lacrimavano gli occhi e

Referendum Costituzionale, il voto dei sansebastianesi

In linea con il trend nazionale, anche i cittadini di San Sebastiano si sono nettamente schierati a favore del NO (65,43%). Ampia la partecipazione elettorale che ha visto recarsi alle urne il 67,20% della popolazione (4919 elettori su 7319 aventi diritto al voto). Le schede bianche sono appena 9 (0,18%), quelle nulle 24 (0,24%). Nessuna contestazione si è verificata a seggi per cui tutte le schede risultano assegnate. I sostenitori sansebastianesi del SI incassano dunque una dura sconfitta racimolando appena il 34,57% delle preferenze. Fonte: Ministero dell'Interno

San Gennaro, il miracolo del sangue che fermò il Vesuvio

Oggi, 19 settembre, è il giorno di San Gennaro, principale patrono della città di Napoli. La festa, che coinvolge l'intera popolazione, ha il suo fulcro nel Duomo cittadino dove sono conservate le ossa del Santo e due ampolle contenenti il suo sangue, per l'occasione esposte alla venerazione dei fedeli. Tutti attendono trepidanti il miracolo della liquefazione del sangue, cui è associato l'auspicio di "buona sorte" per l'interà città. L'evento si ripete altre due volte nel corso dell'anno, la prima domenica di maggio, mese della Madonna, ed il 16 dicembre. Quest'ultima data è legata al rapporto del Santo con il minaccioso

Consiglio Comunale, la surroga degli Assessori

Il prossimo lunedì 4 luglio, alle ora 18:00, si terrà la seconda seduta del Consiglio Comunale dell'era Salvatore Sannino. A distanza di poco più di una settimana - la precedente seduta si è tenuta il 23 giugno - , l'assise si incontrerà nuovamente per prendere atto delle dimissioni dei consiglieri Giuseppe Panico e Filosa Assunta, delle loro rispettive surroghe e della proclamazione del Presidente del Consiglio Comunale, carica ricoperta nel precedente consesso dalla giovanissima consigliera d'opposizione Corinne Palumbo e che con molta probabilità sarà attribuita a Gianluca Sannino. Giuseppe Panico, cederà il posto di consigliere, disposizione non necessaria per i comuni

Successo elettorale, la festa del PD

Martedì sera, nel Parco Urbano di via Panoramica Fellapane, si è tenuto un evento organizzato dalla sessione locale del PD. Il neo eletto Sindaco Salvatore Sannino ed i Consiglieri Comunali hanno incontrato i cittadini e con loro festeggiato il successo elettorale del 5 giugno. Fra canti, balli e degustazioni di prodotti tipici, la serata è stata occasione anche per presentare i nuovi membri della giunta che saranno ufficializzati nel Consiglio Comunale di questa sera.  Peppe Panico fa l'en plein: ricoprirà non solo il prestigioso ruolo di Vice Sindaco, ma avrà al contempo le deleghe per l'ubanistica, l'ecologia, l'ambiente e lo

L’insediamento del neo eletto Consiglio Comunale

Il giorno 23 giugno, alle ore 18, presso la sala consiliare del Municipio, si terrà la seduta di insediamento del neo eletto Consiglio Comunale. Il nome dei consiglieri, che rispecchia il mandato elettorale, è stato reso noto subito dopo le elezioni di domenica 5 giugno. Il prossimo giovedì si procederà invece, dopo il consueto giuramento del nuovo Sindaco, Salvatore Sannino, alla elezione del Presidente del Consiglio Comunale ed alla nomina dei componenti della Giunta e del Vicesindaco. L' o.d.g. completo è il seguente: 1°) Verifica delle condizioni di candidabilità, eleggibilità e di compatibilità del Sindaco eletto direttamente e dei Consiglieri Comunali ovvero esame

Io non ci sto

In occasione del Raduno di Auto e Moto Storiche del 2 giugno, conclusosi nel Parco Urbano di via Panoramica Fellapane, Don Enzo Cozzolino, Sacerdote del Santuario Diocesano di San Sebastiano Martire, tiene un discorso molto significativo di cui riportiamo i passaggi principali. Dopo i saluti ed i ringraziamenti iniziali, Don Enzo racconta uno degli aspetti più drammatici del suo sacerdozio: "Negli ultimi dieci anni ho celebrato ben 380 funerali di cui l'87% tutti per tumore o per leucemia. IO NON CI STO. Per me non va bene, penso anche per voi. " Da qui l'importanza di non voltarsi dall'altra parte davanti

1 2 3 6
Top