Sei qui
Home > 2016 > Ottobre

San Sebastiano, immagini e storia

L'immagine è stata scattata negli anni 60 da quello che attualmente è il parcheggio di piazza Belvedere. Il piccolo spartitraffico, posto al centro della carreggiata, separa la via Roma dalla via Piromallo. Sulla destra è visibile la terrazza del Caffè Sterminator Vesevo; sul lato sinistro fanno bella mostra di se, gli edifici di edilizia popolare. L'edicola, ora collocata accanto al monumento ai caduti, era prima posta all'incrocio con via Maione ed in foto si presenta sormontata dall'inconfondibile insegna del quotidiano ROMA. Un'utilitaria sosta lungo il marciapiede ed un gruppetto di persone chiacchiera all'esterno dell'esercizio. Da notare anche il distributore dell'AGIP

1 2

Il sentiero n° 9 “Il fiume di lava”

  Autore Immagini e Testo Ciro Teodonno Nome Sentiero Il Fiume di lava Numero Sentiero 9 Colore Identificativo Malva Lunghezza 1,039 km (A/R) Dislivello medio 25 m Tempo di percorrenza medio 1h (A/R) Difficoltà E-CAI (escursione semplice) Traccia gpx Download*   Per accedere al sentiero numero nove si può seguire lo stesso itinerario che da San Sebastiano al Vesuvio ci conduce al numero otto. Un’alternativa può essere invece quella di entrare dall’ingesso  che  il  percorso  ha  sulla strada provinciale (a quota 572 m), più o meno all’altezza dell’Osservatorio e di ciò che rimane dell’Hotel Eremo (c’è un ristorante in disuso e un uno spiazzo utile come parcheggio nelle immediate vicinanze).  Da  qui,  in discesa, raggiungiamo facilmente il piccolo spiazzo, corredato di segnaletica (semidistrutta

Il dipinto della Madonna del Carmelo ritorna nella Cappella di San Vito

Dopo il lungo e accurato restauro del dipinto della Madonna del Carmelo, Venerdì 7 ottobre alle ore 18:15, i fedeli di San Sebastiano al Vesuvio si ritroveranno ai piedi del Santuario di San Sebastiano Martire per prendere parte alla processione che partira' alle ore 18:30. L'icona mariana restaurata passerà per via Roma, via Achille Grandi, via Pompei, via Luigi Palmieri, piazza San Domenico, via Marchese Cianciulli fino a giungere davanti al sagrato della cappella dedicata a San Vito Martire a San Domenico. Dopo la celebrazione della Santa Messa alle ore 19:00 il dipinto sarà benedetto e ricollocato nell'incassatura posta sull'altare maggiore

Il sentiero n°8 “Il trenino a cremagliera”

Autore Immagini e Testo Ciro Teodonno Nome Sentiero Il Trenino a Cremagliera Numero Sentiero 8 Colore Identificativo Azzurro Lunghezza 2,906 km (A/R) Dislivello 218 m Tempo di percorrenza medio 1h 30m Difficoltà E-CAI (escursione semplice) Traccia gpx Download* Giunti a San Sebastiano e percorrendo via Palmieri verso San Domenico, il vulcano emergerà, man mano che si sale, tra i tetti delle case e, a favore di luce, ci offrirà le splendide visioni del verde cangiante e del grigio argenteo dei suoi boschi e delle sue rocce. Da questo luogo, dove una volta sorgeva un convento di domenicani, si potrà raggiungere, attraverso via Casagnolella o, più su,  per  via  Macedonio  Melloni,  la strada principale di via Panoramica Fellapane che

Top